sPS

Polistirene sindiotattico (sPS)

  • Relativamente nuovo sul mercato, il polistirene sindiotattico è una plastica semicristallina ad alte prestazioni con proprietà eccezionali
  • Viene utilizzato nei settori automobilistico, dell'ingegneria elettrica e della tecnologia di filtraggio, dove la sua scorrevolezza, le sue proprietà elettriche e la sua eccellente resistenza alle sostanze chimiche, lo rendono ideale per l'applicazione nei circuiti di raffreddamento.
Resistente alle alte temperature
Se prodotta con un catalizzatore metallocenico, questa plastica ad alte prestazioni ha l'abbreviazione PS-S o PS-(M). In caso contrario viene utilizzata l’abbreviazione standard sPS. Se rinforzato con il 30% di fibre di vetro, l'sPS può resistere alle alte temperature ed è dimensionalmente stabile fino a poco più di 260°C (500 °F), il che lo rende ideale per le applicazioni nell'ingegneria elettrica in cui è richiesta la saldatura.
Raffreddamento rapido
Il polistirene sindiotattico fonde a 270°C (518°F). La sua fusione offre un'ottima scorrevolezza, una rapida cristallizzazione o raffreddamento e un basso assorbimento di umidità. Questo raffreddamento rapido riduce i tempi di ciclo fino al 30%. L’sPS dimostra inoltre buone proprietà antiaderenti e un'elevata resistenza ai prodotti chimici, caratteristiche che lo rendono idoneo al contatto con l'acqua potabile.
Profili ad alte prestazioni
Le eccezionali proprietà elettriche e la stabilità dimensionale dell'sPS sono vantaggiose in molte applicazioni pratiche. Utilizzato soprattutto nelle industrie elettrotecnica, automobilistica e della filtrazione, è adatto ad applicazioni nei circuiti refrigeranti, per esempio alla costruzione di ruote di pompaggio per pompe dell'acqua.
Soluzioni con polistirene sindiotattico

Avete una nuova sfida da affrontare?

L’innovazione costante è il nostro segreto. Se avete una sfida da affrontare, vi affiancheremo per trovare la soluzione perfetta.